Nasce il gruppo locale Vitrù Calabria – ANITA

Nasce il gruppo locale Vitrù Calabria – ANITA

Nasce il gruppo locale Vitrù Calabria – ANITA

17 Giugno 2021

Nasce Vitrù Calabria A.N.ITA. la casa del naturismo calabrese

Itala nam tellus Graecia maior erat (Ciò che chiamiamo Italia era Magna Grecia).

La Calabria è una regione vasta e ricca di siti sia marini che montani già noti ad un certo numero di naturisti. Tuttavia, fino ad oggi, non esisteva ancora un senso di comunità e di coesione che facesse sentire ciascuno parte di una realtà riconoscibile all’esterno e tutelata.

Molti naturisti calabresi vivono la propria “attitudine al nudo” con riserbo e quasi disagio, come se la pratica naturista potesse essere in qualche modo motivo di scherno e imbarazzo. Sappiamo che non è così. L’asprezza e la dolcezza del territorio naturale calabrese, lo slancio e la ritrosia delle sue genti, il mostrare e il nascondere l’essenza delle cose e delle persone, sono aspetti che, insieme, si armonizzano nella bella terra di Calabria, che vuole essere luogo in cui sia possibile sentirsi liberi di esprimere il proprio io e condividerlo con gli altri.

I presupposti ci sono tutti: un mare incredibile con la costa più lunga d’Italia, un gruppo di giovani che non hanno paura di metterci la faccia (e nel naturismo non è solo una parte scoperta ma la più importante), un progetto sul territorio, la voglia di sentirsi Associazione…insomma è nato il gruppo Vitrù Calabria!

Questo il nostro nome dal chiaro rimando al modello dell’Uomo Vitruviano di Leonardo. Quello che Vitrù Calabria desidera, è creare una comunità di uomini e donne che vivano il naturismo con orgoglio e fierezza, una comunità in piena armonia con la Terra, lo Spirito e l’Arte. La Comunità dei “Vitruviani” sarà composta da chiunque, calabrese e non, voglia riconoscersi nei suoi valori di rispetto per l’ambiente e impegno nelle varie attività che attraverso il Naturismo possano far crescere la comunità e il senso di appartenenza alla Terra e all’Universo così da far diventare il Naturismo, naturale.

L’equilibrio tra benessere e natura, e dell’uomo nella natura, vuole essere la “mission” di Vitrù; tutti insieme, andremo alla scoperta dei luoghi e dei percorsi naturisti di Calabria, noti e meno noti, cercandone anche di nuovi e magari ufficializzandoli alla pratica del naturismo; organizzeremo eventi; valorizzeremo la territorialità creando un sincretismo che abbia in sé anche la buona tavola, l’arte, le tradizioni locali e accoglieremo, con la millenaria ospitalità calabrese, tutti coloro per i quali il naturismo e lo stare nudi sono condivisione armonica della natura che ci circonda nel rispetto quindi di luoghi e persone.

La collaborazione con A.N.ITA. garantisce la serietà del progetto. La cordata è sicura e la vetta da scalare è ardua ma scommettere rende vivi. La riscoperta delle nostre radici, l’essenzialità della filosofia naturista, l’amore per una terra come quella calabra a volte un po’ dimenticata.

L’A.N.ITA. sta investendo idee e denaro per far sviluppare realtà territoriali, mettendo a disposizione la propria autorevolezza e collaborando con i naturisti di tutta Italia per sviluppare progetti per l’affermazione del naturismo nel nostro Paese. Chiaramente un’idea innovativa di associazionismo che va oltre la visione del passato e guarda verso un grande Movimento coeso.

Brindiamo allora con un bicchiere di Cirò (e non soltanto) alla nascita di questa nuova realtà del panorama italiano del naturismo. Κούρος e Κόρες (i moderni “cotrari”, ragazzi) sono pronti a far conoscere a tutti le bellezze di questa terra.

Tutto ciò vuole essere Vitrù Calabria A.N.ITA.
Vitrù: Calabria dove il Naturismo è Virtù.

Articoli correlati

Intervista alla presidente Fenait

Intervista alla presidente Fenait

Intervista alla presidente Fenait

6 Giugno 2021

Pubblichiamo la breve intervista rilasciata dalla Presidente Fenait in occasione del Festival Naturista a Lido Di Dante, pubblicata sul quotidiano “Corriere di Romagna” in data 6 giugno 2021.

intervista-presidente-fenait

Di seguito l’intera pagina del quotidiano dedicata all’evento.

Corriere-Romagna-6giu21

Articoli correlati

Destinazione for all: dal linguaggio alle informazioni nel web

Destinazione for all: dal linguaggio alle informazioni nel web

Destinazione for all: dal linguaggio alle informazioni nel web

18 Maggio 2021
Destinazione for all: dal linguaggio alle informazioni nel web: strategie per comunicare una destinazione accessibile e inclusiva

Fenait è stata invitata a partecipare alla conferenza DESTINAZIONE FOR ALL: Dal linguaggio alle informazioni nel web: strategie per comunicare una destinazione accessibile e inclusiva.

PROGRAMMA

Comunicazione inclusiva nel turismo
Serena Giust – Ux Writing
Gianluigi Tiddia – ingegnere, artigiano della della socialità digitale
Rosy Russo – Parole O_Stili
Martina Manescalchi – WE:ll Magazine

– Cosa vuol dire oggi Comunicare in modo accessibile nel Turismo. Quale lo standard attuale e verso quali modelli stiamo andando. Progetto personale Ux Writing – es. manifesto (Serena)

– Come includere senza escludere? Stili, tono. Progetto Parole O_Stili e applicazione nel Turismo & Hospitality (Rosy)

– Community ed engagement in tempi di Pandemia: come se la cavano i brand del Travel? Come comunicano (e se comunicano) con i loro target di riferimento (Gianluigi)

– Contenuti e canali: partendo dagli errori più comuni, come scegliere i contenuti giusti per il target di riferimento e nel canale corretto?  (Martina)

 

Domande per tutti:

Principali frizioni nella vostra esperienza di viaggiatori e/o quando ricercate le informazioni per vostre specifiche esigenze.

Principali resistenze quando, nel vostro lavoro, vi è capitato di accompagnare brand e aziende verso una comunicazione e/o prodotto più inclusivo.

Inclusione per una destinazione turistica per te è… come si arriva a questo?

***

Quanti stereotipi!
Martina Manescalchi, Wellmagazine –  WE:ll Magazine
Iaia Pedemonte, Responsible Tourism and Gender Empowerment Expert
Max Ulivieri, web designer & Turismo accessibile
Gabriella Carrera, FENAIT

 

– LGBT, trend e numeri (eventuale). Esigenze reali e stereotipi nella comunicazione (Martina)

– Diversamente abili, trend e numeri (eventuale).  Esigenze reali e stereotipi nella comunicazione (Max)

– Solo Women Travel: chi sono e come si esprimono. Quali prodotti emergenti, esempi e come fare la differenza (Iaia)

– Naturismo in Italia: numeri e Trend. Esigenze vs Stereotipi.

 

Domande per Tutti:

Come includere, senza escludere.

Esempi virtuosi del settore e tendenze lato destinazione e/o lato strutture ricettive e/o esperienze di viaggio.

In particolare cosa succederà, secondo voi, in questo “post Covid”, quali nuove esigenze per i target che conoscete meglio?

Esercizi per abbattere gli stereotipi.

E’ possibile assistere alla diretta  dell’evento ai seguenti indirizzi:
(martedì 25 maggio dalle 15.00 alle 17.00)

Articoli correlati

Sardegna Naturista. Benvenuta!

Sardegna Naturista. Benvenuta!

Sardegna Naturista. Benvenuta!

18 Maggio 2021

“Sardegna Naturista” da oggi è affiliata ANITA

Circa quindici anni fa nacque il gruppo naturista spontaneo denominato Sardinia Naked che confluì all’inizio del 2017 nell’associazione regionale Sardegna Naturista, con le finalità statutarie di promuovere la pratica della nudità in Sardegna, sviluppare l’attività sociale e avviare un dialogo di collaborazione con le amministrazioni e gli operatori locali.

Nelle tre stagioni dal 2018 al 2020 in Sardegna si è assistito ad un boom delle presenze e a una tranquilla convivenza fra naturisti e altri fruitori, senza alcun problema o conflitto. Grazie alla sapiente opera di Sardegna Naturista si è arrivati all’ufficializzazione di due splendide spiagge naturiste situate a Piscinas, nel comune di Arbus, nella Costa Verde (forse la spiaggia naturista più estesa d’Europa) e Porto Ferro nel comune di Sassari. Due fiori all’occhiello del naturismo italiano.

“Oggi i tempi sono di sicuro maturi per rilanciare il progetto di creare in Sardegna la prima rete in Italia di spiagge naturiste ad alto valore naturale e di promuovere a livello locale -dichiara il presidente Giuseppe Ligios – i distretti del turismo naturista sul modello di altre realtà sperimentali promosse dall’A.N.ITA. e presenti in Italia, con il coinvolgimento attivo degli operatori turistici locali. In questa prospettiva. L’associazione Sardegna Naturista ha deciso oggi di affiliarsi ad A.N.ITA., l’Associazione Naturista Italiana, la principale e più radicata associazione naturista presente in Italia.”

L’affiliazione fra A.N.ITA. e Sardegna Naturista si propone inoltre di favorire e incentivare i presidi di promozione presso le spiagge naturiste autorizzate, di sviluppare rapporti convenzionati con gli operatori turistici locali e di animare durante tutto l’anno delle attività culturali, di benessere personale e di gruppo, ricreative e sportive, tutte finalizzate a far conoscere il naturismo e sostenere il diritto alla nudità L’obiettivo è quello di fare della Sardegna uno dei luoghi leader in Europa per la pratica della nudità e il turismo naturista sostenibile, in armonia con le comunità locali e in cooperazione con altre esperienze sviluppate nella vicina Corsica, in Toscana, Liguria e nel Sud della Francia (Provenza e Nizza), mediante la partecipazione a progetti nell’ambito del Programma INTERREG Marittimo- Maritime di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia nella nuova programmazione 2021-2027.

“Sardegna Naturista e A.N.ITA. è una scommessa importante e una grande opportunità – conferma il presidente A.N.ITA. Giampietro Tentori – un altro percorso, dopo la Sicilia che si sta mettendo in moto e che va a dimostrare come sia possibile lavorare in ambito locale avendo una visione globale del Naturismo. Muoverci dentro la stessa grande associazione superando vecchi concetti di primati territoriali e valorizzando i territori. Una grande opportunità perchè la Sardegna, terra magnifica, ricca di emergenze paesaggistiche, storia, tradizioni, cultura, può darci la possibilità di sviluppare una nuova idea di turismo ecosostenibile. Con gli amici Naturisti sardi vogliamo sperimentare progetti innovativi per affermare il Naturismo nel nostro Paese.”

ANITA - ASSOCIAZIONE NATURISTA ITALIANA federate

Articoli correlati

Focus!

Focus!

Focus!
Logo-INF

Il sito della Fenait da oggi si arricchisce di un nuovo servizio: la pubblicazione integrale del periodico naturista della Federazione Naturista Internazionale.

Focus! - Fenait

Il numero più recente è qui: FOCUS APRILE 2021

Focus! - Fenait
Focus! - Fenait

Sulle pagine del nostro sito potrete leggere tutti i prossimi numeri appena verranno pubblicati.

In più è possibile recuperare tutti gli arretrati alla nostra pagina dedicata: Archivio Focus

Fenait pubblicherà la versione inglese DI FOCUS. A questo indirizzo è comunque possibile trovarli anche in altre lingue.

BUONA LETTURA!

Radio 105 parla di naturismo con la Fenait

Radio 105 parla di naturismo con la Fenait

Radio 105 parla di naturismo con la Fenait

19 Febbraio 2021
Intervista sul naturismo al consigliere Fenait Perrucci dalla trasmissione 105 Take Away

Riportiamo di seguito l’estratto della puntata del 15 febbraio 2021 della trasmissione radio “105 Take Away” di Radio 105.

Durante la puntata è stato intervistato il consigliere Fenait Alessandro Perrucci, che ha avuto modo di diffondere, all’ampia platea di ascoltatori, quali siano i principi fondanti del naturismo e fare chiarezza su alcuni dubbi che spessano accompagnano la nostra filosofia di vita.

Fonte:

Radio 105 parla di naturismo con la Fenait - Fenait

Articoli correlati